Banner Top

Martedì 7 maggio a L’Aquila, alle ore 19, sul palco dell’auditorium “Shigeru Ban” del conservatorio Afredo Casella sarà inaugurata la seconda edizione di MusAnima, festival di musica contemporanea dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese (Isa).

Diretto dal compositore e didatta Stefano Taglietti, il festival MusAnima, propone 11 concerti e 16 prime esecuzioni assolute di composizioni scritte per l’Orchestra Sinfonica Abruzzese (Osa).

Quattro di queste creazioni sono committenze dell’Isa ad autori importanti della musica contemporanea: Fabrizio De Rossi Re, l’abruzzese Paolo Rosato, Carla Magnan, Edgar Alandia.

 

Il programma è completato dalle partiture scritte dai migliori allievi delle classi di composizione dei sei conservatori coinvolti tra Abruzzo, Lazio, Marche: Lorenzo Pasqualucci e Andrei Octavian Popescu (conservatorio Casella, L’Aquila), Marco Matarese e Dario Peluso (Respighi, Latina), Paolo Capanna e Stefano Befacchia (Braga, Teramo), Eduardo Romano e Gianmarco Rossi (Luisa D’Annunzio, Pescara), Michele Di Filippo e Manuele La Puca (Refice, Frosinone), Emanuele Evangelista e Vincenzo Ruggiero (Pergolesi, Fermo).

Primo concerto il 7 maggio nel conservatorio aquilano Casella con Start 1, la prima delle due produzioni in cui si articola l’iniziativa.

Sul palco i professori dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese guidati dal direttore residente dell’Osa, Marco Moresco, pianista, compositore e docente nel conservatorio D’Annunzio di Pescara, con all’attivo numerose opere liriche a capo di formazioni orchestrali internazionali e un’importante discografia che prossimamente si arricchirà di un cd sull’integrale delle Romanze del compositore ortonese Francesco Paolo Tosti, per la Brilliant Classic.

 

In programma otto brani in prima assoluta, di cui due nuove commissioni affidate dall’Isa a Fabrizio De Rossi Re e Paolo Rosato, compositori già affermati e conosciuti per le proprie opere e docenti del conservatorio Pergolesi di Fermo.

 

Il primo, Fabrizio De Rossi Re (Roma, 1960) presenta in prima esecuzione assoluta il brano “Sirene Migranti” per orchestra, dedicato alle migliaia di donne che ogni anno attraversano il mare nella speranza di una vita migliore per se stesse e per le proprie famiglie.

Autore continuativamente presente da anni in festival e stagioni in tutto il mondo, De Rossi Re privilegia un’esplorazione che accoglie e coniuga varie esperienze stilisticamente multiformi, sempre in bilico tra una diretta comunicazione e l’eredità linguistica della sperimentazione.

Paolo Rosato (Lanciano, 1959) debutta in prima assoluta a MusAnima con “Colours of water and fire”, brano fondato sull’idea di esplosioni di suoni che compongono agglomerati sonori, variamente colorati, sulla base delle potenzialità timbriche ed espressive dei differenti strumenti, e che riportano la mente all’immagine dei fuochi d’artificio.

Compositore eseguito in Italia e all’estero, musicologo, membro di progetti di ricerca internazionali, Rosato è autore di musica sinfonica, cameristica, corale, musica di scena, spettacoli multimediali e tre opere liriche: Il ritratto, su libretto proprio da Henry James (Pescara, Amp, 2003); Didone, azione drammatica su libretto proprio (Pescara, Teatro Circus, 2009); Lars Cleen, opera comica su libretto di Walter Zidaric dalla novella Lontano di Luigi Pirandello (Helsinki, Metropolia, 2015)

Completano il programma le opere di sei fra i più brillanti allievi delle classi di composizione dei conservatori coinvolti: Lorenzo Pasqualucci (La Terra alle porte del vento), Marco Matarese (Onde senza tempo), Paolo Capanna (Historia Daghe), Eduardo Romano (Our Life Moving), Michele Di Filippo (Tribute to Aaron Copland), Emanuele Evangelista (The Red Plane).

 

Dopo il debutto a L’Aquila, il concerto verrà replicato mercoledì 8 alle ore 18 a Latina nell’auditorium Caetani del conservatorio Respighi; giovedì 9 alle ore 18 a Frosinone nell’auditorium Paris del conservatorio Refice, venerdì 10 alle ore 21 a Teramo nell’auditorium del conservatorio Braga, sabato 11 maggio alle ore 18 a Pescara nell’auditorium conservatorio Luisa D’Annunzio.

 

 

Biglietto d’ingresso per il singolo concerto 1 euro.

 

Info: 0862411102

Banner Content

Articoli correlati

spinosi,artruvarte,banner pubblicitario

Scrivilo Tu

scrivi articolo

Archivi

spinosi,artruvarte,banner pubblicitario