Banner Top

Nuovo appuntamento con la stagione concertistica della ‘Benedetto Marcello’ 

Domani, domenica 3 marzo, alle 17,30, presso l’aula magna del convitto  “M. Delfico” di Piazza Dante a Teramo,  nuovo appuntamento della XXV stagione concertistica dell’associazione orchestrale da camera “Benedetto Marcello”. 

Protagonista il duo di violoncelli con Antonio D’Antonio e Akita Thano, musicisti abruzzesi affermati in Italia e all’estero. Il duo eseguirà un repertorio accattivante e virtuoso con musiche di F. A.Kummer, C. Liégeois e J. Offenbach. 

Il concerto è compreso nell’abbonamento. Per i non abbonati il costo del biglietto è di 10 euro (ridotto 5,00 euro per studenti under 25). L’ingresso per gli studenti delle scuole medie ad indirizzo musicale, del Liceo Musicale e del Conservatorio è gratuito.

ANTONIO D’ANTONIO si è diplomato e laureato in Violoncello e Discipline Musicali con il massimo dei voti e la lode all’istituto ”BRAGA” di Teramo sotto la guida del maestro Evangelista Frascarelli. Vincitore della borsa di studio “L. LANA” alla XXIII Rassegna Nazionale Violoncellistica “M. BENVENUTI” di Vittorio Veneto (TV), è stato invitato a partecipare al Corso di Alto Perfezionamento presso il “CENTRE DE MUSIQUE HINDEMITH” di Blonay (Svizzera), tenuto dal M° Mario Brunello, con il quale ha proseguito gli studi presso la Fondazione “R. ROMANINI” di Brescia. Si è esibito in qualità di Solista con l’Orchestra dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese(ISA), L’Orchestra dell’Ateneo “G. D’ANNUNZIO” di Chieti e con l’Orchestra dell’Accademia Internazionale Estiva “COLLEGIUM MUSICUM SCHLOSS POMMERSFELDEN”(Germania), diretta dal M° Vito Clemente, partecipando anche a Concerti Sinfonici e Cameristici organizzati dalla medesima Istituzione, riscuotendo notevoli consensi di pubblico e di critica: ”[…]Nel Concerto per Violoncello e Orchestra in Do Maggiore di Haydn il Solista ha mostrato sin dagli arpeggi iniziali, che egli aveva saputo intendere il brano con un suono pieno e un ductus d’ispirazione romantica. Antonio D’Antonio è riuscito a sorprenderci con un volume sonoro imponente e un timbro dal colore scuro, impreziositi da un’intonazione cristallina. La vibrante Cadenza dell’Adagio è risultata essere uno dei momenti più alti della sua interpretazione. Senza deludere le aspettative si è giunti poi al Finale estremamente virtuoso e l’applauso appassionato del pubblico ha poi strappato all’interprete, come fuori programma, la Sarabanda dalla Suite V per violoncello solo di J. S. BACH[…]”. Nel mese di Ottobre 2010 ha vinto la Menzione D’Onore presso “L’Alexander e Buono International String Competition” di New York(U.S.A.). Dal 2006 è membro dell’Accademia dei Cameristi di Bari. Come componente dell’Ensemble “ALGORITMO” diretta dal maestro Marco Angius, ha inciso per la Stradivarius musiche del Compositore contemporaneo Ivan Fedele, aggiudicandosi il “PREMIO AMADEUS 2007”come miglior CD dell’anno. Dal 2005 al 2009 ha ricoperto il ruolo di Primo Violoncello solista nell’Orchestra Giovanile “Uto Ughi” di Roma, diretta dal M° Bruno Aprea (del quale è stato allievo di Direzione d’Orchestra ), collaborando anche con il celebre violinista Uto Ughi e I Filarmonici di Roma (già “Orchestra da Camera di Santa Cecilia”). Con la medesima formazione si è esibito anche in veste di Direttore d’Orchestra, sempre con Uto Ughi Solista (Auditorium “Lingotto” di Torino, Auditorium della Conciliazione a Roma, Abbazia di Follina, Sala “Verdi” del Conservatorio di Milano,Teatro “Verdi” di Firenze, Teatro Filarmonico di Verona, Palazzo Farnese a Roma, Teatro Manzoni di Bologna, Teatro Petruzzelli di Bari, Auditorium del Museo del Violino di Cremona, collaborando anche per la recente pubblicazione discografica della Sony Music dal titolo “UTO UGHI,VIOLINO ROMANTICO”). Nel 2013 ha diretto l’Orchestra Giovanile “ Uto Ughi “nell’àmbito dell’omonimo Festival. Ha effettuato concerti in Italia, Grecia, Spagna, Francia, Olanda, Austria, Inghilterra, Repubblica, Slovacca, Africa, Libano, Cina,Corea ,Thailandia,Oman etc. Il Compositore italiano Daniele Venturi ha scritto  RIFLESSI DI LUNA” per Violoncello e live electronics (2009) “dedicato ad Antonio D’Antonio”; il brano è stato scelto come unica composizione italiana per il Festival Internazionale ISCM VMD di Bruxelles.

 

AKITA THANO, nata a Tirana (Albania) nel 1991 inizia gli studi di Violoncello all’ età di 7 anni nel suo paese d’origine esortata dalla madre, insegnante di violino. Diplomata a Tirana al Liceo Artistico “ Jordan Misja “con il massimo dei voti nel 2010, si trasferisce in Italia per continuare i suoi studi presso il Conservatorio Statale “Gioacchino Rossini” di Pesaro sotto la guida del M° Claudio Casadei, conseguendo la Laurea Triennale nel Novembre 2013 con il massimo dei voti e nel mese di Marzo 2016 conclude il percorso Accademico del Biennio Solistico con la medesima votazione e la lode. Partecipa a diversi concorsi, Masterclass e Festival in Italia, Albania e all’estero tra cui “Endrra per muziken”, Masterclass di Musica Barocca nel progetto “Mosaico”; Concorso Intenazionale per i Giovani Musicisti “Luigi Zanuccoli” a Sogliano sulla Rubicone, vincendo diversi premi sia nella categoria Solistica che in quella di Musica da Camera; Narnia Arts Festival; Beitteddine Art Festival (Libano), Rossini Opera Festival di Pesaro ect. Le collaborazioni in questi anni in Italia sono state quelli con L’ Orchestra del Teatro Regio di Parma, L’ Orchestra Filarmonica Marchigiana, L’ Orchestra Giovanile di “Uto Ughi” per Roma per tre anni consecutivi con la partecipazione straordinaria del M° Uto Ughi, L’ Orchestra Filarmonica Gioacchino Rossini di Pesaro, Camerata del Titano (San Marino) suonando così in diversi Teatri e Auditori importanti in Italia come, il Teatro Rossini di Pesaro, Teatro Bonci di Cesena, Teatro Comunale di Ferrara, Teatro Fabbri di Forlì, Teatro delle Muse di Ancona, Teatro della Fortuna di Fano, Teatro Rendano di Cosenza, Teatro Dell’Aquila di Fermo, Auditorium Paganini di Parma, Auditorium Conciliazione di Roma, Basilica “ Ara Coeli “ e “Santa Sabina “ di Roma, Sala Verdi di Milano, Mozarteum di Salisburgo, Royal Opera House di Muscat, Muiskverein di Vienna ect. Ha collaborato con numerosi Musicisti importanti come i cantanti Juan Diego Florez e Jonas Kaufmann, Ildar Abdrazakov, Renè Barbera, Anna Netrebko, Jessica Pratt, Ewa Podles e Direttori come Bruno Aprea, Igor Coretti, Manlio Benzi, Donato Renzetti, Luca Ferrara, Carlo Tenan, Christopher Franklin e tanti altri artisti di rilievo internazionale, incidendo anche CD per note case discografiche come la Sony e la Decca.

Banner Content

Articoli correlati

spinosi,artruvarte,banner pubblicitario

Scrivilo Tu

scrivi articolo

Archivi

spinosi,artruvarte,banner pubblicitario